FAQ

Istruzioni per l’uso
10 risposte per Giornate FAI di Primavera

Si paga? Bisogna prenotare? Tutto quello che volete sapere sulla più grande festa di piazza dedicata ai beni culturali in Italia.

Per l’ingresso ai luoghi aperti durante le Giornate FAI di Primavera non viene emesso un biglietto, ma i volontari FAI presenti nei banchi ben riconoscibili presso il bene aperto chiederanno un’offerta libera per la visita, in cambio della quale verrà consegnata una spilla con il logo del FAI. Le Giornate FAI di Primavera sono infatti un importante momento di raccolta fondi per la Fondazione, che si impegna da statuto a impiegarli per il conseguimento della sua missione di tutela del patrimonio d’arte e natura italiano.

La visita non ha la stessa durata in tutti i luoghi aperti, perché dipende dalla tipologia di bene e dall’afflusso di pubblico.

Puoi visualizzarla sul tuo smart phone dall’App FAI oppure telefonare allo 02 4676151 e chiedere di ricevere via email o su cellulare tramite SMS la conferma della tua regolare iscrizione al FAI. Ricordati che puoi stampare la tua tessera FAI in ogni momento qui.

È richiesta la prenotazione telefonica solo in pochissimi casi, chiaramente segnalati sul sito www.giornatefai.it. Nella maggior parte dei luoghi aperti durante le Giornate FAI di Primavera è invece sufficiente presentarsi in loco durante gli orari di apertura e mettersi in coda: i volontari FAI forniranno tutte le informazioni necessarie per la visita e le indicazioni sui tempi di attesa.

Assolutamente sì: la maggior parte dei luoghi è aperta a tutti e solo l’ingresso ad alcuni beni è riservato agli Iscritti FAI. Sul sito www.giornatefai.it sono chiaramente indicate queste aperture esclusive.

È possibile iscriversi al FAI direttamente dal sito www.giornatefai.it. Una mail emessa in automatico certificherà l’avvenuta iscrizione. Sarà sufficiente presentare copia della mail presso i banchi presenti nei luoghi aperti per le Giornate FAI di Primavera per accedere agli ingressi esclusivi e alle corsie preferenziali riservate agli iscritti FAI. È inoltre sempre possibile iscriversi direttamente ai banchi FAI presenti in tutti i 900 luoghi aperti per le Giornate FAI 2016.

È possibile rinnovare la tessera direttamente presso i banchi FAI durante l’evento, rivolgendosi ai volontari e usufruire immediatamente degli ingressi esclusivi e delle corsie preferenziali riservate agli Iscritti FAI. È possibile inoltre rinnovare l’iscrizione online, tramite il sito www.giornatefai.it. A conferma del rinnovo sarà emessa una e-mail da mostrare ai volontari presenti presso i luoghi aperti per poter usufruire di tutti i vantaggi riservati agli iscritti.

Iscrivendoti al FAI potrai godere di 4 vantaggi immediati:
• Corsie preferenziali riservate agli iscritti in tutti i 1.000 luoghi aperti per le Giornate FAI di Primavera
• Ingresso nelle aperture riservate agli iscritti FAI
• Sconti fin oltre al 50% in più di 1000 luoghi di cultura in tutta Italia, in molte librerie e per l’abbonamento a prestigiose riviste. Scopri tutte le convenzioni attive su >www.faiperme.it
• Ingresso sempre gratuito in tutti i beni del FAI e ingresso con biglietto ridotto per tutti gli eventi organizzati dal FAI.

Dei 1.000 luoghi aperti durante le Giornate FAI di Primavera solo i 34 beni del FAI sono proprietà della Fondazione e dunque aperti tutto l’anno. La quasi totalità dei luoghi aperti durante l’evento sono proprietà di enti e istituzioni, pubbliche e private che concedono al FAI l’opportunità di aprirli al pubblico eccezionalmente per un weekend. Per questo le aperture delle Giornate FAI di Primavera rappresentano un’occasione rara e, in molti casi unica, di visitare questi luoghi.

I visitatori saranno accompagnati nella visita dai volontari del FAI e, dove previsto, dagli Apprendisti Ciceroni, i ragazzi della scuole che aderiscono al progetto promosso dal Settore Scuola ed Educazione del FAI.